Aggiornamenti sul registro elettronico

Numero di protocollo: 
76
Data di emissione: 
05/11/2014
Ai docenti
e p.c. alla DSGA, all'Ufficio tecnico

Cartellette di classe

Nei prossimi giorni ogni classe sarà dotata di una cartelletta, da custodirsi nel vano del pc o da appendersi alla bacheca, affidata alle cure del coordinatore.

Essa dovrà contenere:

  • copia dei permessi permanenti di entrata posticipata e uscita anticipata
  • tagliandini delle giustificazioni (che saranno ritirati periodicamente dai collaboratori scolastici e portati al front-office)
  • copia delle circolari in corso di validità (i coordinatori sono pregati di eliminare periodicamente quelle non più attuali)

Permessi permanenti di entrata posticipata e uscita anticipata

Le entrate in ritardo e le uscite in anticipo autorizzate con permesso permanente non devono essere annotate nel RE né deve essere richiesta la giustificazione; fa fede il permesso permanente..

Ritardi e uscite anticipate

In caso di ritardo si deve tenere presente quanto segue:

  • il sistema attualmente calcola un’ora di assenza se il ritardo supera i 30’; se invece il ritardo è inferiore, l’alunno risulta presente per tutta l’ora;
  • il campo “Ora” che compare nella nuova versione accanto al campo “Orario” di norma non deve essere modificato; il sistema lo compila automaticamente (dopo l’aggiornamento della pagina: vedi sotto) indicando l’ora di ingresso calcolata secondo il parametro precedente. Ad esempio, se l’alunno entra alle 8.20, il sistema scriverà “1” (= entrato alla prima ora); se il ritardo è invece alle 8.35, il sistema scriverà “2” (= entrato alla seconda ora).
    Questo campo può essere modificato solo nel caso in cui il docente voglia “forzare” il conteggio delle ore; se nel secondo esempio riportato sopra il docente vuole fare apparire presente l’alunno, perché intende interrogarlo o per altri motivi, dovrà cambiare il valore 0 (che appare di default all’inizio) in 1, poi salvare. Altrettanto si può fare in senso inverso: per un alunno sistematicamente ritardatario ogni tanto si può forzare il conteggio delle ore di assenza inserendo 2 nel campo Ora.

screenshot campo ora

  • per controllare l’aggiornamento della pagina, dopo aver salvato uscire dalla pagina tramite il pulsante Indietro e rientrare

pulsante indietropulsante Indietro

  • analogamente, per le uscite anticipate il sistema attualmente calcola un’ora di assenza se l’anticipo supera i 30’; se invece è inferiore, l’alunno risulta presente per tutta l’ora;
  • per il campo “Ora” vale quanto detto in precedenza: se l’alunno esce alle 13.20, il sistema dopo l’aggiornamento scriverà “5” (= uscito alla quinta ora); se esce alle 13.35, il sistema scriverà “6” (= uscito alla sesta ora, cioè come di norma). Anche in questo caso modificare il campo Ora solo se si vuole forzare la presenza/assenza dell’alunno;
  • si ricorda che il campo “Orario” (come anche il campo “Ora”) sono modificabili solo dopo aver messo il segno di spunta su “Ritardo” o “Uscita”;
  • campo “Calcolo”. Dalle Istruzioni pag. 27: “Questo flag permette di far scegliere al docente se l’eventuale assenza/ritardo/uscita/rientro di quel giorno per quell’alunno deve essere riportata automaticamente nel registro personale del Docente. È possibile anche scrivere un’eventuale motivazione del perché tale assenza/ritardo/uscita/rientro non debba essere sommata al totale delle assenze orarie dell’alunno”. Di norma, quindi, questo campo deve essere lasciato spuntato.
  • è possibile che il sistema non consenta modifiche a ritardi/uscite già inseriti se giustificati; in tal caso è necessario prima togliere il segno di spunta dalla giustificazione, salvare, uscire con il pulsante Indietro (vedi sopra), rientrare ; poi modificare, rimettere la giustificazione e salvare;

Il Dirigente scolastico
Avv. Lucio Benincasa
Firma autografa apposta sull’originale cartaceo e sostituita dall'indicazione a stampa del nominativo del soggetto responsabile ex art. 3, comma 2 del Dlgs. 39/93

AllegatoDimensione
PDF icon circolare_76.pdf246.23 KB

Sito realizzato su modello di N. Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.59 del 25/04/2018 agg.30/04/2018