Alcune precisazioni sul registro elettronico

Numero di protocollo: 
22
Data di emissione: 
25/09/2014
Ai docenti

In base alle difficoltà emerse nei primi giorni di uso del Registro elettronico, è opportuno ribadire alcuni concetti:

  1. Le credenziali di accesso (nome utente e password) sono strettamente riservate: non devono in alcun modo essere comunicate ad altri, tantomeno agli studenti; qualora si sospettasse che qualche studente è venuto a conoscenza della password, cambiarla immediatamente facendo clic sul simbolo del lucchetto nella pagina principale del RE (istruzioni a pag. 11 del manuale).
  2. Tutti i docenti devono essere dotati delle credenziali di accesso. Chi ne fosse ancora privo deve immediatamente rivolgersi alla segreteria didattica: senza le credenziali non può firmare il registro e quindi non può dimostrare la propria presenza in classe.
  3. All’inizio dell’ora ci può essere qualche rallentamento nell’accesso; in questo caso riprovare più tardi ma sempre nel corso della stessa ora o comunque della mattinata o al massimo di due-tre giorni: successivamente non è più possibile, infatti, apporre o modificare le firme.
  4. Fino a nuove disposizioni, continuare ad accedere solo attraverso la pagina iniziale del sito web della scuola; l’applicazione RE che si trova sul desktop dei pc delle aule deve essere ancora configurata correttamente; appena ciò sarà fatto i docenti saranno tempestivamente avvisati.
  5. Al momento della firma, porre molta attenzione al numero dell’ora (il primo a sinistra) che il sistema propone; se non fosse corretto si può modificare cliccandoci sopra; a questo proposito si tenga presente che quel numero di riferisce all’“ora della scuola”, non a quella della classe né tantomeno a quella dell’insegnante: ad esempio, il docente che entra alle 10 in una classe che ha saltato la prima ora deve indicare comunque “3” come numero di ora, in quanto quella dalle 10 alle 11 è la terza ora.
  6. E’ consigliabile, al momento della firma, controllare che tutte le ore precedenti siano state firmate. Chi riscontrasse la mancanza di una firma, si attivi subito per avvisare il collega interessato.
  7. screenshot pulsante modifica firme Chi svolge due o più ore di lezione consecutive nella stessa classe, dopo avere apposto la prima firma nella finestra che il sistema propone all’accesso, deve cliccare sul pulsante “aggiungi firme” ed apporre la seconda firma (attenzione: è possibile che il sistema tolga il segno di spunta anche dall’ora precedente: in questo caso metterlo ad entrambe le ore e salvare).
    Se si deve modificare una firma dopo il salvataggio, perché si è commesso un errore o perché si deve aggiungere una seconda firma, per far ricomparire la finestra delle firme cliccare sull’icona della matita nel rettangolo in alto a sinistra del quadro della classe (sopra Cognome e nome).
  8. In caso di supplenza oraria, è necessario distinguere i seguenti casi:
    1. Sostituzione di un collega in servizio in una classe diversa dalle proprie: innanzitutto è necessario informarsi sul nome del collega sostituito.
      ​Dopo aver fatto l’accesso con le proprie credenziali, cliccare sull’icona icona sostituzione  in alto a sinistra. Quando la scritta “Sostituito” diventa “Nessuno sostituito” cliccarci sopra: si apre un menù a tendina con i nomi di tutti i docenti. Fare clic sul nome del collega da sostituire. Il sistema presenterà le classi abbinate a quel collega. A questo punto possiamo indicare la classe in cui dobbiamo fare supplenza e aprire la relativa pagina del registro.
    2. Sostituzione di un collega non ancora nominato in una classe diversa dalle proprie: procedere come al punto precedente, scegliendo però un nome a caso tra i componenti del Consiglio della classe in cui di deve fare supplenza.
    3. Sostituzione di un collega in una delle proprie classi: operare normalmente, come se fosse un’ora ordinaria (ovvero senza passare dall’icona Sostituzione).
  9. Se nel giorno X viene trasmessa alla classe una comunicazione riguardante un altro giorno (ad esempio una variazione orario per il giorno Y), annotare nel giorno X l’avvenuta lettura e nel giorno Y il contenuto. Entrambe vanno inserite nelle “Comunicazioni del Dirigente scolastico”: Es.: [giorno X] Letto avviso per il giorno Y; [giorno Y] La classe entra alle 9.
  10. Entro la fine dell’ora uscire sempre dal Registro elettronico, in modo che nessuno possa accedervi con credenziali non sue.

Infine si fa presente che:

  • eventuali segnalazioni di malfunzionamento o domande di chiarimento vanno formulate direttamente al personale dell’Ufficio tecnico o scrivendo una mail all’indirizzo registro@istitutosantelia.it;
  • a partire dal mese di ottobre partirà una nuova versione del software, accessibile anche da parte dei genitori, per la parte loro spettante; saranno al più presto fornite indicazioni in merito.

Il Dirigente scolastico
Avv. Lucio Benincasa
Firma autografa apposta sull’originale cartaceo e sostituita dall'indicazione a stampa del nominativo del soggetto responsabile ex art. 3, comma 2 del Dlgs. 39/93

AllegatoDimensione
PDF icon circolare_n22.pdf187.38 KB

Sito realizzato su modello di N. Caprotti nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.59 del 25/04/2018 agg.30/04/2018